19 Settembre 2017
immagine di testa

la storia
percorso: Home

la storia

La storia della RUGA
La nostra storia inizia nel giugno 2006, con la posa della prima pietra, dal notaio! Questa... associazione si costituita per volont e spirito d´iniziativa, di un gruppo di persone unite dall´amicizia, dalla voglia di incontrarsi e stare insieme, desiderosi di fare e costruire, con la voglia di riunirsi per parlare, discutere, confrontarsi.
La sede dell´Associazione Culturale "La Ruga" sorta nella zona delle vecchie fornaci, uno dei primi nuclei abitativi del paese di Ponte a Egola, nel cuore della zona del Cuoio, in provincia di Pisa, un posto che si raggiungeva attraverso una stradina grinzosa e sinuosa come una ruga, appunto, che poi divenuto il toponimo per indicarne il luogo. L c´era un edificio che stato per lungo tempo una conceria; un edificio che, un tempo, ha ospitato artigiani e attrezzi per la concia e che oggi -dopo anni di quasi abbandono- vede riprendere nuova vita. In poco pi di un anno abbiamo restaurato questa struttura architettonica fatiscente. Vi abbiamo lavorato tutti insieme appassionatamente per crearne un ambiente accogliente, sfidando i pi scettici sul risultato finale. Ci siamo scoperti provetti muratori, falegnami, idraulici, elettricisti e imbianchini!
Ragazzi provenienti da esperienze diverse aggregati senza vincoli di sorta e senza scrupoli alcuni, con generosit ed entusiasmo, una generosit e un entusiasmo che affondano le radici nella nostra terra e nelle nostre tradizioni. La ruga tornata cos ad essere frequentata da un gruppo di persone che hanno scelto di creare delle nuove opportunit di socializzazione, di svago e di cultura. Le nostre singole esperienze di vita ci avevano fatto avvertire, nel nostro paese, la mancanza di spazi per la cultura; sentivamo l´esigenza di un´attivit innovativa per approfondire e valorizzare le presenze culturali esistenti, nel rispetto e con la collaborazione delle altre Associazioni presenti nel territorio. Abbiamo voluto instaurare un ambiente culturale in cui l´interscambio e l´accoglienza siano nostre caratteristiche fondamentali.
Lavoriamo con e per i giovani, per gli anziani e per tutti quelli che hanno una storia da raccontare, cercando nuove esperienze e nuovi linguaggi.
Il nostro obiettivo, perci, quello di creare occasioni di aggregazione, organizzando mostre, convegni, corsi di vario genere, cene, feste, presentazioni di libri e manifestazioni varie, cercando la collaborazione di tutti coloro che, come noi, hanno voglia di costruire qualcosa di nuovo e interessante per la nostra zona.
Siamo e ci sentiamo fuori da qualsiasi schieramento politico o movimento religioso, e per questo chiunque vorr partecipare alle nostre attivit sar il benvenuto.
Vogliamo contribuire anche noi ad arricchire il tessuto associativo e a migliorarne il contesto operativo. Cerchiamo di portare il nostro contributo per animare il nostro ambiente e vogliamo collaborare e lavorare insieme a tutti. La nostre prime due regole sono democrazia e altruismo contro l´egoismo, l´individualismo, l´emarginazione e la solitudine.
Ogni associazione di cittadini una forma di collaborazione e di cooperazione sociale; un occasione di incontro, di dialogo e di lavoro comune. Quindi vogliamo sperare anche nel vostro aiuto e appoggio, perch lo sviluppo e il progresso della societ si misurano anche dalla capacit di aggregazione e collaborazione dei membri che la compongono al fine di dar vita a qualcosa che li unisca e li rappresenti.
Siamo invidiosi e nostalgici del passato, quello che abbiamo dentro, e che ci appartiene, ma proprio le nostre radici culturali ben radicate ci permettono di avere le ali, con la voglia di dire ci siamo. La nostra, di storia, scritta nel futuro che saremo in grado di costruire, e il futuro la nostra scommessa . Oggi siamo qui e abbiamo bisogno di opportunit e di voi.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]